CHI SIAMO

L'associazione nasce ad Arsoli (RM) il giorno 11 aprile 1996, con l'appoggio della Parrocchia, sotto la direzione del maestro Giovanna Serafini, raccogliendo la tradizione centenaria della Cappella Musicale di Arsoli interrottasi da circa trent'anni. Dopo una prima fase di studio del solfeggio e della teoria musicale, inizia le esecuzioni in pubblico, mettendo all'attivo numerose Sante Messe, compresi i servizi per i matrimoni; poi concerti e rassegne corali anche di livello internazionale. Partecipa a rassegne e concerti di beneficenza e didattici. E' tra i cori di riferimento dell'Abbazia di Subiaco, della Diocesi di Tivoli, della X° Comunità Montana dell'Aniene e del Parco Naturale Regionale dei "Monti Simbruini". Dal 1998 organizza in Arsoli una Rassegna Corale Polifonica intitolata a "N.S. di Guadalupe", i cui proventi vengono devoluti in beneficenza. Insieme al parroco, col quale collabora efficacemente, ha promosso uno scambio culturale tra Arsoli e Gela (CL).
Da ottobre 2001 ad aprile 2009 è stato diretto dal maestro Patrizia Conti.
Attualmente la Direzione artistica è affidata al Maestro Ildebrando Mura, Maestro della "Cappella Ludovicea" e dell'orchestra di Trinità dei Monti per l'Ambasciata di Francia presso la Santa Sede in Roma, nonchè titolare d'organo della Trinità dei Monti e della Basilica di San Marco al Campidoglio. Con il Maestro Mura ha iniziato un percorso di approfondimento tecnico e musicale, volto sia alla valorizzazione della coralità, sia alla crescita culturale del gruppo. La direzione nelle esecuzioni è affidata al Maestro Carla Ferrari.

Di seguito alcuni dei più significativi tra i suoi appuntamenti. Rassegna "Musica nell'Arte", promossa dall'Assessorato alla Cultura della Provincia di Roma, ed. estate 1998. Ottobre 1998, III° edizione del Concerto di Musica Sacra nella parrocchia di S. Pio X° a L'Aquila; 2° Rassegna "Voci in Oratorio" presso la Chiesa del S.S. Sacramento in Roma, e nello stesso anno "Cantata Natalizia" in Arsoli in collaborazione con la compagnia teatrale "La Paranza" di Nando Citarella. Nel 1999 Rassegna "Serate in Abbazia"; Concerto Commemorativo dell'uccisione dell'agente di polizia Samuele Donatoni (vicenda del sequestro Soffiantini) in Riofreddo (RM). Nel 2000 XXI° Rassegna Internazionale di Canto e musica popolare in Roma presso la chiesa di S. Marcello al Corso; Rassegna Corale Diocesana Tiburtina in occasione del "Giubileo degli artisti", nella chiesa di S. Maria Maggiore in Tivoli. Agosto 2001 VI° Rassegna Internazionale a Scurcola Marsicana (AQ), mentre a settembre S. Messa-Concerto a Tivoli (RM) per il 150° anniversario della Vergine delle Grazie. Nel 2002 partecipa al progetto "Musica Sacra nell'Arte" a Percile (RM), alla "Veglia di Preghiera" per il pellegrinaggio della Croce di S. Damiano verso il Canada, nonchè ad un concerto per la raccolta di fondi per la Mucopolisaccaridosi. Nel 2003 in Arsoli commemorazione ufficiale per la strage di Nassiriya, poi nella basilica di S. Pietro in Vaticano partecipazione alla celebrazione eucaristica in occasione del 27° Congresso di musica sacra per le Scholae cantorum d'Italia. Con una trasferta in Sicilia ha dato vita, come già accennato, ad uno scambio culturale tra Arsoli e Gela eseguendovi una messa solenne ed un concerto. Nel 2004 concerto presso la casa provinciale delle "Figlie della carità" in Roma; 7° edizione del Festival Internazionale "Alta Pusteria" insieme al coro di Bracciano (RM); collaborazione alla trasferta del coro di Marano Equo a Gollheim (Germania); congresso regionale dell'Assartigiani a Mentana (RM) alla presenza del ministro delle telecomunicazioni Gasparri; 150° anniversario della proclamazione del dogma dell'Immacolata presso l'abbazia di Subiaco (RM); concerto per "Telethon" presso l'Agenzia delle Entrate di Tivoli con ripresa su Tele Tibur. Nel 2005 S. Messa per l'Epifania in S. M. del Popolo a Roma; registrazione su Internet per il sito della Regione Lazio www.musichedellazio.it; esecuzione del "Gloria" di A.Vivaldi con orchestra e soli nella basilica dei S.S. Apostoli in Roma con la direzione del M° Giuseppe Puopolo; 1° Rassegna corale di Antrodoco (RI); animazione con altri 4 cori della S. Messa di Natale dalla basilica di S.M. del popolo a Roma in diretta eurovisione su RAI uno sotto la direzione del M° Massimo Di Biagio. Nel 2006 concerto-lezione agli studenti del liceo "Pollione" di Avezzano (AQ); partecipazione alla 10° edizione della Rassegna Internazionale a Genova; concerto al castello Savelli di Palombara Sabina (RM) per la 1° edizione del "Magico Natale al castello Savelli". Nel 2007 concerto nella Villa D'Este di Tivoli, altra lezione-concerto nello stesso liceo di Avezzano. A luglio trasferta a Krumpendorf (Austria) per una S. Messa ed un concerto, riscuotendo un grande apprezzamento. Ad ottobre concerto verdiano per commemorare il bicentenario della nascita di G. Garibaldi. A dicembre ancora a Palombara per la seconda edizione del "Magico Natale al castello Savelli", concerto sacro ad Anticoli Corrado per il progetto "Tradizioni natalizie nella Valle dell'Aniene".
Nel 2008 concerto al castello Massimo di Arsoli in occasione di un convegno provinciale dell'Ass.Pro-Loco; S. Messa in cattedrale a Subiaco insieme ad altri tre cori della valle dell'Aniene per il commiato del vescovo Mons. Paolo Benotto; S. Messa nel duono di Orvieto con il coro di Marano Equo.
Nel 2009 S. Messa in Arsoli per la festa intercomunale dei vigili urbani.
Nel 2010 S. Messa per la riapertura della chiesa parrocchiale e brano di saluto nel Castello Massimo in Arsoli nel concerto della "Cappella Ludovicea" con l'Orchestra della Trinità dei Monti di Roma.
Nel 2011 S. Messa e concerto in Roma per la commemorazione della morte di Giovanni Paolo II. Trasferta in Austria con concerto sacro nella Konigkirche di Krumpendorf e santa Messa nella Votivkirke di Vienna.
Nel 2012 concerto in cattedrale ad Ascoli Piceno per la Festa patronale di S. Emidio.
Nel 2013 nuova trasferta in Austria con s. Messa a Salisburgo (chiesa di St. Andra) e concerti sacri a Klagenfurt (chiesa parrocchiale di St. Agyd) e a Krumpendorf nella Konigkirke.